KORU

life growth & movement

RILASSARE I MUSCOLI

scogliendo le contratture con le palline da tennis

I punti trigger sono delle zone di tensione che insorgono a causa di sovraccarico cronico, stiramento traumatico o lunghi carichi statici a livello muscolare. 
.
Con l’automassaggio mediante delle palline da tennis è possibile ridurre in modo pratico e facile questi punti dolenti.
.
La pressione esercitata deve essere moderata e mantenuta per 2o/40 secondi. E’ possibile ripetere la pressione per 2/3 volte.
.
In seguito vi proponiamo 5 esercizi semplici per rilassare i muscoli scogliendo le contratture. 
.
Per ulteriori esercizi o altri consigli, siamo a vostra disposizione.
.
VI ASPETTIAMO IN STUDIO. 
Esercizio 1

Esercizio 1

con Christian Villella

.

Per scogliere i muscoli paravertebrali e altri muscoli della schiena, posizioniamo la pallina all’altezza della zona da massaggiare. 

Possiamo quindi mantenere la posizione per alcuni secondi e successivamente spostare la pallina. 

Nel caso il dolore fosse su entrambi i lati della colonna vertebrale, posso utilizzare un calzino e mettere le palline nel calzino, per effettuare una pressione simultanea (vedi immagine sotto). 

Per massaggiare un’area, consiglio di posizionarsi con le palline o pallina nel distretto da massaggiare, appoggiarsi con la schiena, tenendo le ginocchia leggermente flesse e muoversi su e giù, cercando di coprire l’area desiderata. Ripetere 2/3 volte. 

Sconsiglio il fatto di sdraiarsi sopra, in quanto in fase dolorosa/acuta il dolore sarebbe troppo forte e l’esercizio risulta insopportabile. 

Esercizio 2

Esercizio 2

con Valentina Merler

.

La tensione nella zona glutea è spesso legata alla tensione del medio e piccolo gluteo. 

Con la pallina da tennis riusciamo a scogliere con una pressione progressiva questa tensione. 

Anche in questo caso posizioniamo la pallina nella zona e creare una pressione progressiva effettuando dei movimenti laterali o rotatori con il bacino. 

Inoltre, possiamo anche utilizzare la pressione fissa nel punto per scogliere il muscolo. 

Come nell’esercizio 1, consigliamo sempre di fare l’esercizio in piedi, per calibrare la forza e il peso da imprimere sulla pallina. 

Ripetere 2/3 volte. Nella zona glutea possiamo avere più punti dolenti, ripetere su tutti i punti fino al completo scioglimento delle contratture.

Esercizio 3

Esercizio 3

con Francesco Bergo

.

Il terzo esercizio che vi proponiamo è per il lascio dei punti trigger (contrattura) presenti lateralmente nella muscolatura del dorso. 

In questo caso manteniamo la pressione puntuale della palla nella zona del dolore per 20 secondi. 

Qualche volta il punto laterale si presenta anche più posteriore nella stessa zona. 

I punti trigger sono dolenti al tatto e sono quindi facili da individuare. 

Idea

Idea

con Christian Villella

.

Come indicato nell’esercizio 1, possiamo utilizzare un calzino per effettuare una pressione simultanea ai lati della colonna vertebrale. 

Qualora avessi problemi di posizionare le palline da tennis, potrei anche utilizzare una calzamaglia e utilizzare un chiodo presente nella parte per fissare la calzamaglia al muro e successivamente appoggiarmi sulle due palline da tennis. 

Esercizio 4

Esercizio 4

con Carlo Sartori

.

In questo esercizio passiamo alla parte anteriore del nostro corpo, in particolare la muscolatura del pettorale, che spesso per il nostro stile di vita, risulta contratto e accorciato. 

Posizionare la pallina da tennis ad altezza del petto e premere la spalla verso il muro, è possibile effettuare dei movimenti circolari o orizzontali oppure puntali. 

Ripetere per 2/3 volte. 

 

Esercizio 5

Esercizio 5

con Paulo Henrique Cruz

.

Dopo lunghe camminate o una lezione di aerobica o zumba, i polpacci possono risultare contratti. 

Nella zona maggiormente carnosa, in mezzo ai muscoli gemelli possiamo posizionare la pallina da tennis ed effettuare una pressione puntuale. 

Nel caso avessi invece necessità di scogliere un’area è possibile scorrere con il polpaccio sopra la pallina da tennis. 

Ripetere per 2/3 volte. 

È importante prima di procedere al massaggio del polpaccio escludere eventuali lezioni (strappi) o problematiche vascolari. 

 

0039 338 3126808

whatsapp o sms

C/o Osteopatia Altoadige

Bolzano/Bozen

Via Weggensteinstr. 3 c

Contatto 

Se hai bisogno di consigli più specifici o di un professionista del movimento puoi contattarci direttamente qui. 

4 + 10 =